Collaudi di prima ispezione (impianti nuovi)

 

Validi per impianti sprinkler richiesti dal tecnico riconosciuto al fine dell’ottenimento del “Certificato di collaudo antincendio” (abitabilità) secondo :

 

RLE al capitolo IV Polizia del fuoco all’art. 44:

  • Prima dell’occupazione di ogni edificio o della messa in esercizio di ogni impianto, il Municipio deve richiedere al proprietario di certificare che l’edificio o l’impianto è stato realizzato secondo le prescrizioni antincendio.
  • Il certificato di collaudo deve essere sottoscritto da un tecnico riconosciuto nel campo specifico della polizia del fuoco, secondo le competenze stabilite dall’art. 44b RLE. Il Municipio procede ad un controllo formale del documento.”

 

-  Direttive dell’AICAA:

  • Prima della loro esecuzione, i progetti d'impianti sprinkler (per es. nuovi impianti, ampliamenti importanti / modifiche con più di 10 erogatori oppure di superficie protetta superiori ad un'area del pavimento di 100 m2, devono essere inoltrati per l'esame dell’area di protezione all’autorità di protezione antincendio, mediante il modulo AICAA "Segnalazione impianto sprinkler", unitamente alla documentazione del progetto, da parte di una ditta specializzata riconosciuta dall’AICAA.
  • Dietro presentazione del modulo AICAA “Attestato d’installazione impianti sprinkler ”, gli impianti sprinkler vengono sottoposti ad una prova di collaudo.”

 

-  Direttive SES:

  • La prova di collaudo permette di stabilire se sono rispettate le prescrizioni dell’autorità di protezione antincendio relative agli impianti sprinkler e se l’impianto può adempiere alla sua funzione. Ciò non esonera la ditta installatrice dell’impianto sprinkler dalla sua responsabilità.

 

Ispezioni periodiche (impianti esistenti)

 

Valide per impianti sprinkler secondo:

 

RLE al capitolo IV art. 44:

  • Il proprietario dell’edificio e dell’impianto rivelazione incendio deve mantenere costantemente efficienti i dispositivi e gli attrezzi per la prevenzione e la sicurezza contro gli incendi.
  • Egli provvede affinché ditte abilitate secondo la norma ISO/IEV 17020 effettuino controlli periodici delle apparecchiature tecniche per la prevenzione contro gli incendi imposte dalle normative in vigore.

 

-  Linee guida per istruzione antincendio (10001-11it) e Modello di istruzione antincendio (3000-15it) entrambi scaricabili dal sito dell’AICAA.

febo brandschutz gmbh | Grabenackerstrasse 15 | 4142 Münchenstein 

E-Mail: info@febo-brandschutz.ch